Schermata 2020-10-27 alle 10.48.56

ProMEK Evolution 2.0: facile, completo e rivolto al futuro

Groupauto Italia ha sviluppato e reso già disponibile da pochi giorni il nuovo software gestionale ProMEK Evolution 2.0, più facile, completo e tecnologicamente avanzato. Groupauto dimostra ancora una volta di essere un’azienda che affronta i cambiamenti e proponendo soluzioni lungimiranti a disposizione degli autoriparatori per affrontare un mercato in continua evoluzione.

L’obiettivo di ProMEK Evolution 2.0 è quello di permettere al distributore, al ricambista o all’autoriparatore, di gestire nel miglior modo tutte le attività legate al proprio business. Tramite ProMEK Evolution 2.0, l’officina sarà in grado di gestire al meglio tutte le complessità legate al mondo dei ricambi e relativa lavorazione fornendo loro uno strumento completo e adatto a gestire il processo di gestione della riparazione.

Con la nuova versione ProMEK Evolution 2.0 ha fatto un ulteriore passo avanti: è ancora più intuitivo, efficiente e utilizzabile da qualsiasi dispositivo, fisso o mobile. Tra le novità di ProMEK Evoution 2.0 l’area “statistiche” che consente all’officina di monitorare l’andamento del proprio business con dati e statistiche aggiornate in tempo reale.

Molto interessanti le aree “Assistenza” e “Widget”. Nella prima vi sono anche le scadenze programmate che permette all’officina di ottimizzare la propria attività quotidiana e definire le priorità.

La seconda è stata creata per andare incontro alle esigenze di ogni officina cliente che può personalizzare e mettere in evidenza le funzioni utilizzate più di frequente e quelle più di interesse. Una nuova funzione, quella dell’App Targa, consente di attivare il riconoscimento targa tramite foto o scansione della targa vettura che verrà salvata automaticamente all’interno di ProMEK per poter procedere poi con le attività da svolgere su quella vettura. Qualsiasi autoriparatore può contattare direttamente il proprio ricambista Groupauto di riferimento che fornirà tutte le informazioni necessarie e dare una dimostrazione di tutte le attività che il nuovo software è in grado di svolgere.

Categorie:

Circolo Motori

Lascia un commento